domenica 27 agosto 2017

Consigli e suggerimenti della Cuochina per il Pollo in fricassea

A due settimane dalla data dell'evento mensile del "MENU' 2017" organizzato dalla nostra Cuochina, urge ascoltare i consigli ed i suggerimenti che lei gentilmente ci dispensa, per preparare al meglio la ricetta regionale toscana: Pollo in fricassea che ci ha presentato nel post del 02/10/2016.
La Cuochina ha fatto e rifatto varie volte la stessa preparazione, per questo vorrebbe condividere, con chi lo desidera, degli accorgimenti emersi durante l'elaborazione della ricetta. Spera che questi consigli e suggerimenti (tra le parentesi, in corsivo sottolineato e marrone) possano essere utili a qualcuno. Oggi è la volta diquesta rinomata ricetta toscana: Pollo in fricassea

Andiamo al passo passo della ricetta del  Pollo in fricassea

Dosi per 2 persone 
500g di pollo
erbe aromatiche (prezzemolo, rosmarino, salvia, origano) qb
1/2 cipolla (media)
20g di burro
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
1 bicchiere di brodo di dado
1 cucchiaio di farina
sale e pepe 
1 tuorlo
1/2 limone
Togliere il grasso in eccesso del pollo e tagliarlo a pezzi regolari.
Lavare e legare insieme le erbe aromatiche, tagliare a fette (sottili) la cipolla.
      In una padella (possibilmente antiaderente) far sciogliere (a fuoco debole) il burro e l'olio.
(Sempre a fuoco debole) Unire la farina e mescolare con un cucchiaio di legno per non far formare grumi, quando prenderà il colore ambrato, unire man mano nella padella (poco per volta, altrimenti si addensa subito) 1/2 bicchiere di brodo tiepido e mescolare (se la salsina risulta troppo densa, aggiungere tutto il brodo) .
Quando inizia a sobbollire, aggiungere le erbe aromatiche e la cipolla e farle ammorbidire, unire i pezzi di pollo, sale e pepe e cuocere col coperchio per 20 minuti circa (a fuoco debole). Di tanto in tanto rigirare  i pezzi di pollo nella padella, se il sughetto si asciuga, versare ancora un poco di brodo.
 Con una forchetta mescolare il tuorlo con il succo di mezzo limone.
Togliere la padella dal fuoco ed irrorare il pollo con la salsina d'uovo, mescolare bene senza far rapprendere l'uovo, si deve solo creare una densa salsina.
Travasare nel piatto e mangiare caldo. Lo stesso procedimento si può adottare anche per la carne di agnello, o vitello tagliati a spezzatino.

Alla prossima, e grazie della vostra attenzione


I prossimi consigli e suggerimenti sono per il Budinone senese
 buonissimo dolce della cucina senese 

Da non dimenticare che:
sono pronti da scaricare e da sfogliare i 
pdf con tutte le ricette dal 2011 al 2016
 e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter


Vi aspettiamo!

1 commento:

  1. grazie cuochina,
    sempre puntuale e bravissima...nonostante il caldo
    come sempre!!!
    Nei prossimi giorni lo prepariamo....gnammm
    A presto e un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...