domenica 21 maggio 2017

I Primi della Cucina Italiana - Pasta a la Norma

Come già enunciato nel post della ricetta Ris cun la terdura del 27-11-2016, la nostra Cuochina ha deciso di iniziare un nuovo ciclo di ricette con la tag "I Primi della Cucina Italiana" perché ha notato, sul libro “ le Ricette Regionali Italiane” edito da Solares, che ci sono tantissimi golosi primi piatti, conosciuti, molto conosciuti, completamente sconosciuti, nella cucina tradizionale italiana ed ha pensato di riportarli agli onori della ribalta.
Per questo, oltre al consueto appuntamento mensile con Quanti modi di fare e rifare, la troveremo nella sua profumatissima cucina a cuocere, impastare, mescolare e scodellare anche tanti fantastici primi piatti.
Oggi è la volta di questa rinomata ricetta regionale siciliana: Pasta a la Norma  


Ingredienti per 2 persone
1 melanzana
sale grosso
olio per friggere
200g di pomodori in scatola
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
sale, basilico
160g di maccheroni
ricotta salata qb

Lavare, asciugare e tagliare la melanzana a fette sottili, cospargere le fette con il sale grosso e tenere da parte per 30 minuti circa. In un tegame far soffriggere l'aglio con l'olio, aggiungere il pomodoro, il sale ed un poco di basilico e far cuocere per 15 minuti circa.
Lavare le fette di melanzana per togliere il sale in eccedenza, tamponarle con carta da cucina e friggerle in olio caldo e far sgocciolare bene l'olio di frittura. Lasciare intere 4 fette di melanzane fritte e tagliare a listarelle le altre.
Cuocere i maccheroni in abbondante acqua bollente salata. In una padella capiente versare metà sugo di pomodoro, unire le melanzane a listarelle, i maccheroni cotti al dente ben scolati e
la ricotta salata sbriciolata con le mani, far insaporire e travasare nei piatti,  unire un mestolo di sugo di pomodoro, due fette di melanzane ed alcune foglie di basilico.



Nessun commento:

Posta un commento

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...